Intravedere

Just another WordPress site

This content shows Simple View


Monthly Archives April 2013

M.E.S. in forma sintetica e parole chiare.

IL M.E.S. IN SINTESI
MES, Meccanismo Europeo di Stabilità – Una microscopica sintesi
di Francesco Neri
Il file può essere scaricato qui in formato pdf stampabile qui
Stabilità? Questo meccanismo ci chiede una contribuzione per creare un fondo comune in caso una delle nazioni europee dovesse trovarsi in difficoltà.
Primo fondo, 700 miliardi di euro: noi italiani contribuiamo per il 17% (125 miliardi), parte cash, parte a debito (sul quale paghiamo interessi).
Ora viene la parte interessante, cioè terribile: il direttorio, in parte segreto, di questa struttura che governerà la “stabilità finanziaria” europea, dichiara in pratica: posso chiedervi quello che voglio, quando voglio, e voi, nazioni, per contratto, non potete rifiutarvi,mai; avete sempre 7 giorni al massimo per i trasferimenti, altrimenti posso imporvi quello che voglio;
non potete leggere le mie carte: sono inviolabili, da QUALUNQUE autorità;
la mia persona, il mio status, il mio ufficio, le mie delibere, non sono perseguibili da nessuna entità,
tribunale, nazione, consesso, polizia, tribunale, di tutto il mondo.
Quindi un organismo quasi segreto, al di sopra di tutto, può chiederci, oltre ai 125 miliardi da versare subito, magari 250 o 500 miliardi quando vuole.

Ci sono termini precisi per definire le richieste: dovranno essere corrisposti
irrevocabilmente e incondizionatamente.

Il MES potrà altresì attingere a fonti esterne per l’approvvigionamento di denaro: Goldman Sachs, o la Cina, o la grande criminalità organizzata (tanto, vi ricordo, tutto ciò è segreto), e metterceli a debito. Senza se e senza ma.

                               Ma il bello (si fa per dire) deve ancora venire:
nel caso in cui una rata, un conferimento, un saldo, dovesse essere disatteso, il Mes e i suoi creditori potranno intervenire direttamente per imporre normative di bilancio riguardanti pensioni, stato sociale, spesa corrente, investimenti, insomma tutte le spese dello Stato.
La Cina potrà aver voce in capitolo sulle nostre pensioni, o la ‘ndrangheta su che investimenti infrastrutturali attuare, o su quali assett nazionali vendere e a chi, la camorra potrebbe imporre azioni di risparmio sulle spese della giustizia, in ogni caso privatizzazioni selvagge, con gli stessi ormai padroni (i referendum passati in subordine) delle acque, dei demanii, di tutto. Incondizionatamente, irrevocabilmente in mani altrui. Criminali di sicuro.

Vabbè, si andrà alle armi: per chi si schiereranno i Carabinieri?
Con nessuno. Non ci saranno più. E’ già pressoché ufficiale e definitivo. Al loro posto una superpolizia, europea, l’Eurogendfor, che si disporrà interregionalmente.
Dalle migliaia di sfrattati italiani presumibili, perché i mutui non riuscirà più a pagarli nessuno, ci andranno i polacchi in divisa. Il carabiniere campano, anche lui con amici per strada, potrebbe essere inaffidabile. I nostri potrebbero andare in Andalusia, tenuti per un po’ a 45 gradi, e poi scatenati contro i disoccupati di Huelva, o gli sfrattati di Siviglia o di Oporto in Portogallo.
Interessanti anche qui i superpoteri di questa polizia: sono inviolabili i suoi locali, i suoi beni e i suoi archivi, come sancito dagli articoli 21 e 22 del Trattato di Velsen (2007); le sue comunicazioni non sono intercettabili per nessun motivo, come recita l’articolo 23; non le compete l’indennizzo dei danni eventualmente arrecati alle proprietà e alle persone, come si legge nell’articolo 28; i gendarmi non possono essere messi sotto inchiesta dalla giustizia dei paesi
ospitanti, come previsto dall’articolo 29, e tanto altro ancora. Tutto in stridente violazione delle più elementari norme del diritto internazionale.
Vabbè, ma mica saremo matti a firmare una cosa così?
Non c’è bisogno: l’abbiamo GIA’ firmata.




Il Movimento Cinque Stelle pensa che…. (presentazione a parole chiarissime, da Gazebo)

Lavoro: Presentazione semplificatissima di m5s da Gazebo: per chi la vuole c’è anche in PDF.

     Il movimento Cinque Stelle pensa che:

Al potere non ci siano una destra e una sinistra che litigano. Fanno finta. Sotto sotto sono d’accordo per mangiarsi tutto e lasciare a noi i sacrifici. I fatti lo provano.

    E allora ?

E allora bisogna eleggere delle persone normali, istruite, ma soprattutto oneste, che stiano lì non per arricchirsi ma per fare il bene della gente.

    E come? Perché dovrebbero essere oneste queste, e non rivelarsi come tutti gli altri?

Perché a differenza degli altri percepiscono solo 2500 euro netti al mese e tutti gli altri li restituiscono. E i rimborsi, pochi, solo su ricevute che comprovano le spese sostenute. Perché stanno solo due legislature e poi , prima che la politica rischi di corromperli, a casa. A lavorare. Senza vitalizi e pensioni nè d’oro, né d’argento.

    E quindi si risparmiano un sacco di soldi ?

Certo. Ma la cosa più importante, MOLTO più importante è che nel momento in cui togli i soldi dalla politica, TOGLI DALLA POLITICA QUELLI CHE SONO IN POLITICA PER I SOLDI. Questo è il nocciolo della questione. Più importante ancora del programma. Questo perché chi è in politica per i soldi, come ora quasi tutti, passa tutto il giorno a pensare agli affari, e starà sempre dalla parte del grande capitale ,a danno e discapito dei cittadini. Lo vediamo tutti i giorni.

     La politica?

La politica deve tornare ad essere quello che doveva esser sempre stata: cioè una missione. Un lavoro duro, senza privilegi, al servizio del bene comune, dei cittadini. Affinchè siano salvaguardate le priorità dei cittadini, non quelle dei grandi capitalisti. A partire dal più debole, che per noi è sacro. Il malato, il vecchio, il bambino, il disabile. Occupandosi di ambiente , servizi, scuole, ospedali, trasporti…..ma soprattutto una politica del LAVORO.
Ognuno di NOI sa quello che vorrebbe, e quello che proprio non vuole, ma da solo non può far nulla. Gli eletti del Movimento Cinque Stelle sono i nostri portavoce: siamo NOI nelle istituzioni.
Questa è la differenza. Fondamentale.

Ah, un ultima piccola cosa: il movimento Cinque stelle non vuole chi lo vota e dice: “e adesso voglio vedere che fate”. TU, sei il movimento. Lo voti, se vuoi, e poi vedi cosa puoi fare per te stesso, cioè per il movimento. Nel tuo territorio, in famiglia ,o nel mondo, secondo le tue capacità e disponibilità.




Legge sulla Sanità (chi ruba nella sanità , paga doppio)

“Chi ruba in settori strategici per la sopravvivenza, sopratutto dei più deboli, eclatante è l’esempio della SANITA’ , dovrebbe veder la condanna duplicata in automatico, senza sconti, e soggiacere al richio concreto di venir chiamato a correità penale e civile dei danni causati dalla sua malversazione.

La proposta , nello specifico è che chiunque sia condannato per reati contro il patrimonio, corruzione, concussione, peculato, truffa allo stato, nel settore sanità veda spalancarsi di fronte a lui questo scenario:

La normale procedura istruttoria dovrebbe avere come riferimento un quadro sanzionatorio più grave, anzi doppio del normale perché avvenuto in un settore che ha come finalità la salvaguardia dell’integrità fisica , e in molti casi , la sopravvivenza stessa dei cittadini.  

Avendo gli episodi di corruzione come risultato l’indebolimento di questo apparato, essi sono responsabili in ultima analisi di aggravamenti delle patologìe, di ritardi nei trattamenti e negli interventi, del peggioramento della tempestività e qualità degli stessi, in alcuni casi , di morte del paziente quando il quadro clinico emergenziale esigeva velocità e disponibilità di letto e strumentazione di terapìa intensiva immediati.

Essendo le risorse incanalate verso la Sanità ingenti, e le prestazioni spesso assolutamenti insufficienti, è intuibile come il nesso corruzione/sperpero – inefficienza sia solidissimo.

Oltrechè una sanzione da “stato di guerra” per chi ruba dove altri muoiono, è necessario instaurare un nesso giuridico tra il furto (per semplificare) e gli effetti devastanti delle carenze del servizio offerto.   In ordine a due risultati da ottenere:

  1. la possibilità di adire causa civile e penale contro chi ha rubato in una regione (o in Italia,o per singola ASL) da parte di quelli che in quella regione, nazione , o singola ASL hanno subito disservizi gravi,menomazioni, lutti.
  2. La possibilità che tale azione sia collettiva (class action).

Questa è solo un’idea, bisognerebbe arrivare a una bozza degna di tale nome, poi studiarne le criticità legislative e verificarne l’attuabilità.

POST.

Tutto ciò per motivi basilari: le cifre in ballo enormi e il livello di corruzione e sperpero enorme. I disservizi causano dolori indicibili e morte, apprensione e aggravamenti, costi ulteriori.   IL rapporto tra quanto va alla sanità il livello di servizi erogati è inaccettabile. Che si muoia perché qualcuno ha rubato un letto in intensiva è inaccettabile, soprattutto è inaccettabile che nessuno paghi.




Siamo in Guerra

Ci hanno dichiarato guerra: ma chi ?

La chiamano “speculazione” a volte, a volte “mercato” , non si bene cosa sia, ma in pratica è gestita dalle grande banche d’affari americane , Goldman Sachs in testa. Insieme a tutti i capitali riciclati delle varie mafie e frutto delle varie crisi, derivati ,truffe globali ,ecc ,e disponibili nei paradisi fiscali mondiali , questa che d’ora in poi chiamerò “oligarchia” , controlla direttamente le entità a seguire ,che anche il nome stesso potrebbe far pensare esser pubbliche,invece sono private : Federal Reserve, FMI,BCE, che fabbricano il denaro fregandosene delle costituzioni dei vari paesi che imporrebbe la valuta esser prodotta e gestita dalle nazioni sovrane. (vedi su google : signoraggio)   Privati quindi producono il denaro e lo prestano alle nazioni che quindi nascono e non possono che essere , per definizione, debitrici.

Sembra che l’ammontare del totale di somme a disposizione dell’oligarchìa sia di 18 volte il PIL mondiale, cioè potrebbero comprare 18 volte tutto quel che c’è. Questo perché il denaro lo producono, dal nulla, sia tramite stampa, sia scritturale, cioè con dei click sui computer.

Perché ora , ce l’hanno dichiarata ?

Ora l’oligarchia passa alla fase due. Imponendo l’euro , l’oligarchìa aveva già costruito un recinto entro il quale le economie europee potevano passeggiare ma non andare dove volevano. Una nazione che batte moneta non può fallire, perché ne batte quanta ne vuole. Se invece si ciba di moneta battuta fuori , puoi affamarla non dandogliene.  All’oligarchìa ora i soldi non interessano più,ne hanno fin troppi, perché li fabbricano. Quando te li levano, è un po’ per foraggiare la piramide di sottoposti, fatta da politici, bancari, economisti, padroni dell’informazione, proprietari di reti TV,ecc. Spargere milioni di euro fa diventare molto simpatici e potenti, ma non lo fanno primariamente per quello, lo fanno perché tu non li devi avere, anzi , devi essere in debito con loro, così sei costretto a cedere quello che hai: e qui parliamo di cose vere: la Sardegna del turismo gliel’abbiamo data, banche, aeroporti, porti, terreni, immobili, coste,fari, reti (telecom,gas,terna), aziende, (finmeccanica, saipem, eni, enel, generali,) e poi : diritti, pensioni, tredicesima, servizio sanitario, qualità della vita infine,ecc.ecc.   In cambio di ulteriori finanziamenti (a questo punto medicine,latte,farina) la Finlandia ha chiesto un’ipoteca sul Partenone    Non scherzo.    

I colpi finali:

E qui arriva Monti. Uomo Goldman Sachs (come Prodi, Draghi,ecc). Arriva con la scusa che lo spread, salendo troppo, rischia di imporci un tasso di interesse sul debito che concreterebbe un importo annuale superiore a quanto mai potremmo restituire, quindi saremmo tecnicamente falliti. Allora prende le redini lui. E cheffa ? Riesce a far peggiorare tutti i numeri della nostra economìa, incluso il debito. Per di più le sue manovre sono talmente depressive da abbassare il PIL. Cancellate l’ipotesi che sia stato solo un clamoroso incompetente: keynes gli economisti lo studiano alle elementari, è come le tabelline: un assioma di Keynes, ma anche del puro buon senso, è che se a una economia in affanno, in crisi di liquidità circolante, sottrai liquidità ulteriore con le tasse , l’affanno cresce: l’esempio che fa Stiglitz ,che definisce “suicida” l’austerità per noi, è del salasso per un anemico. Bene (anzi male) quindi Monti sta uccidendo l’economìa italiana sapendo di farlo.

Perché c’era bisogno di questa ulteriore crisi ?

Perché per comprare da uno, devi avere il denaro sufficiente, ma lui deve voler, meglio ancora dover vendere.  E’ in corso quindi un’operazione concentrica piuttosto complessa nella tecnicalità, evidentissima invece nelle intezioni, se diamo uno sguardo d’insieme. Già con il trattato di Lisbona abbiamo messo le basi per tutte le cessioni di sovranità, ma i giochi si fanno più chiari col Fiscal Compact.

Il Fiscal Compact è incostituzionale e allora si deve applicare, per essere approvato, una variazione alla costituzione. Questo , credo , sia un fatto incredibile se eseguito da un governo tecnico.   Questo patto prevede che l’Italia pareggi il bilancio e tutti gli anni restituisca, cioè faccia calare il debito di 45 miliardi di euro. Sennò viene punita. La pistola puntata è sempre quella dello spread.   Firmare il Fiscal Compact è ora esattamente come firmare cambiali onerosissime allo strozzino. Ipotecare così pesantemente guadagni futuri sarebbe arduo in presenza di aumenti del Pil del 4 o 5%. Con Pil statico sarebbe impossibile pagare, il nostro sta addirittura calando vistosamente: non ne parliamo.   In pratica siamo già falliti, se identifichiamo questo concetto con la capacità di restituzione del debito. Lo spread non schizza su a 1000 come dovrebbe, e ancora non ci sono gli abbassamenti di Rating di Moodys ecc. Perché ?

Perché deve essere affinato il MES, Meccanismo Europeo di Stabilità.

Stabilità ?   questo meccanismo ci chiede una contribuzione per creare un fondo comune in caso una delle nazioni europee dovesse trovarsi in difficoltà .  Primo fondo , 700 mld.di euro, noi contribuiamo per il 17%, parte cash , parte a debito (sul quale paghiamo interessi). Ora viene la parte interessante, cioè terribile: Il direttorio , in parte segreto, di questa struttura che governerà la stabilità finanziaria europea, dichiara in pratica: Posso chiedervi quello che voglio, quando voglio, e voi, nazioni,per contratto,non potete rifiutarvi, mai, avete sempre 5 giorni max.per i trasferimenti, altrimenti posso imporvi quello che voglio, non potete leggere le mie carte. Sono inviolabili ,da QUALUNQUE autorità : la mia persona , il mio status , il mio ufficio, le mie delibere, non sono perseguibile da nessuna entità, tribunale, nazione, consesso, polizia,tribunale,di tutto il mondo. Quindi un organismo quasi segreto, al di sopra di tutto , può chiederci , oltre ai 120 miliardi subito,magari 250 o 500 miliardi quando vuole. Ci sono termini precisi per definire le richieste: dovranno essere corrisposti irrevocabilmente e incondizionatamente.   Il MEs potrà altresì attingere a fonti esterne per l’approvvigionamento di denaro: Goldman sachs, o la Cina , o la grande criminalità organizzata, tanto vi ricordo ,tutto ciò è segreto, e metterceli a debito. Senza se e senza ma.

Il bello (si fa per dire) deve ancora venire: nel caso una rata, un conferimento, un saldo , dovesse essere disatteso, il Mes e i suoi creditori potranno intervenire direttamente per imporre quelle normative di bilancio riguardanti pensioni ,stato sociale, spesa corrente , investimenti , insomma tutte le spese dello stato.     La Cina potrà aver voce in capitolo sulle nostre pensioni, o la ‘drangheta su che investimenti infrastrutturali attuare, o su quali assett nazionali vendere e a chi, la camorra potrebbe imporre azioni di risparmio sulle spese della giustizia, in ogni caso privatizzazioni selvagge, con gli stessi ormai padroni (i referendum passati in subordine) delle acque, dei demanii, di tutto. Incondizionatamente irrevocabilmente in mani altrui. Criminali di sicuro.

Vabbè , si andrà alle armi, per chi si schiereranno i carabinieri ?

Con nessuno. Non ci saranno più. E già ufficiale e definitivo. Al loro posto una superpolizia, europea,Eurogendorf, che si disporrà interregionalmente. Dalle migliaia di sfrattati italiani presumibili, perché i mutui non riuscirà più a pagarli nessuno, ci andranno i polacchi in divisa. Il carabiniere campano, anche lui con amici per strada potrebbe essere inaffidabile. I nostri potrebbero andare in Andalusia, tenuti per un po’ a 45 gradi , e poi scatenati contro i disoccupati di Huelva, o gli sfrattati di Siviglia o di Oporto in Portogallo.  Interessante anche qui i superpoteri di questa polizia: sono inviolabili i suoi locali, i suoi beni e i suoi archivi, come sancito dagli articoli 21 e 22 del Trattato; le sue comunicazioni non sono intercettabili per nessun motivo, come recita l’articolo 23; non le compete l’indennizzo dei danni eventualmente arrecati alle proprietà e alle persone, come si legge nell’articolo 28; i gendarmi non possono essere messi sotto inchiesta dalla giustizia dei paesi ospitanti, come previsto dall’articolo 29, e tanto altro ancora. Tutto in stridente violazione delle più elementari norme del diritto internazionale.       Come la vedete ?