Monthly Archives: April 2016

La madre di tutte le partite

La madre di tutte le partite.

Da un lato i potenti, l’oligarchia che domina tutte le transazioni: di merce, di cibo, di energia, di denaro, di manufatti, di armi, di tecnologia, persino di opere d’arte.
E, quel è peggio, di informazioni.
E questo fa si che la democrazia, dove il popolo dovrebbe scegliere secondo scienza e coscienza, sia svuotata del suo senso.
La gente riceve una marea di informazioni falsate e sceglie la rassicurante prosecuzione della schiavitù di fatto.
Dall’alltro noi. Il novantanove per cento, che possediamo sommati meno del 50. Sette miliardi di persone che lavorano, o soffrono, alcuni privilegiati, come noi in europa, altri in miseria estrema, uccisi, bistrattati, profughi, affamati.
Siamo molti di più ma non possiamo nulla.
Loro hanno montagne di denaro, di armi, di giornali, di esperti, di “opinion maker”, di prigioni, di mafie, di software, di social network invasivi, di informazioni.
La partita è impari.

Ma. C’è un “ma”.

La diffusione della tecnologià puó accelerare il nostro processo di schiavizzazione portando il controllo dei potenti nei nostri confronti a livelli da incubo.

Oppure, il sapere diffuso della rete, se sapremo proteggerla, i programmi freeware, se sapremo tutelarli, e sopratutto i programmi “open source” saranno la base della prossima rivoluzione:
Internet delle cose: IDC.
In pratica il Potere con internet dapprima, poi con internet dell’energia che sta nascendo, e ora con l’internet delle cose non volendo ha creato il sistema sinaptico, poi quello endocrino della grande madre terra. Siamo gli anticorpi in opposizione a quella degenerazione tumorale che è la predatorietà umana.
Presto con stampanti 3D e accesso a una sterminata libreria di programmi liberi, ognuno potrà prodursi quello che vuole.
Con stampanti più grandi e costose si potranno realizzare case e auto.
Già esistono stampanti in grado di produrre stampanti.
In poco tempo. Inclusi i pezzi di ricambio.

Questo renderà inutili le grandi concentrazioni industriali, le fabbriche.
Renderà inutile quindi riunirsi in città.
Renderà la produzione periferica, diffusa e quindi libera da cospicui investimenti.

Renderà OBSOLETO IL CAPITALISMO.

Forse l’oligarchia lo sa ed è per questo che sta accelerando il processo di appropriazione delle fonti basiche: terra, acqua, fossili, e forse sta pensando seriamente di sterminarci.

Quindi ci sono due scenari:

Uno in cui i potenti si impossesseranno anche di questo passaggio tecnologico epocale per schiacciarci definitivamente.
L’altro in cui si lavorerà pochissimo perché l’automazione produrrà quel che serve e ci si dedicherà finalmente a ció che ci piace.
– Bellezza, musica, fiori, salute, felicità, gli antichi testi o quelli ancora da scrivere, i figli, i cavalli o la quantistica.

L’Amore.

La terra, il mare.

Sta a noi.

Sta a te.

Il responsabile sei tu

Responsabilità

Se accarezzi cento ore il tuo gattino e poi ordini “una fettina”, sgozzeranno un animaletto, e il responsabile sei tu.

Se scrivi mille cose belle, poi non muovi il culo neanche se arriva Gengis Khan, sappi che il mondo va a rotoli e il responsabile sei tu.

Se leggi solo le cose che non superano le tre righe, e dopo non sai nulla, il responsabile sei tu.

Se ti indigni per le disuguaglianze, ma conosci uno per non far le file, uno all’ospedale, e uno al comune, dell’esistenza della mafia il responsabile sei tu.

Se dici sempre di non aver tempo, e poi vedi un filmetto per “ammazzar due ore” della tua inconsistenza il responsabile sei tu.

Se adori l’afrocubano, il mojito e che guevara, poi spammi i post di Salvini, del cimitero mediterraneo il responsabile sei tu.

Se odi quel partito, ma con l’assessore sei gentilissimo…non si sa mai.. dello sfascio del paese il responsabile sei tu.

Infine, se sei infelice, c’è un responsabile.

Sei tu.

Salva Italia

Se potessimo emettere moneta, potremmo dare a tutti, a TUTTI, appena nati, una carta che tutti mesi si carica fino a 500 euro. Indipendentemente da quanti ne sono rimasti dal mese prima.

Non li hai spesi ? Peggio per te.

Non puoi prenderci contanti, puoi solo spenderli.

Pagarci bollette, tasse, conti, qualsiasi cosa.

Una famiglia di 4 persone si trova 2000 euro al mese in più.
Un “single” 500.

Chi guadagna 1200, va a 1700.
Chi guadagna 20.000, va a 20.500.

Un pensionato va da 450 a 950.

Ecco il decreto Riparte Italia.

Liscio come l’olio.

Italia a norma

Se potessimo emetter moneta potremmo elargire mutui al 2%.
Anzi, 0 % se il tetto è fotovoltaico, ma solo se le celle sono italiane.
Francia e Germania, e forse anche la Cina, strillerebbero un pò.
Dichiariamo l’energia “bene strategico” e strillassero: fa bene ai polmoni.Se potessimo emettere moneta potremmo finanziare la più grossa industria Italiana, l’edilizia, dedicandola alla più grossa commessa della Storia Italiana.
Mettere a norma l’Italia.
Le scuole diiventano antitisismiche e sicurissime.
I centri storici fatiscenti, gioielli a consumo zero.
I capannoni industriali tutti fotovoltaici ed eserciti, o tornano ad esser prati.
Le civili abitazioni solo in classe A o addirittura passive, antisismiche al 100%, a doppio ciclo idrico senza tirar lo sciacquone con la potabile.
Belle,calde, sicure ed economiche.
Consumo di suolo zero. Anche meno.

Tutte le grandi industrie del settore dedicate SOLO alla sicurezza sismica e idrogeologica del paese.

Il “risorgimento” italiano non può non passare attraverso la conversione della più grossa industria del paese dal ruolo di deturpatrice di paesaggi a creatrice di luoghi di ritrovata sicurezza e bellezza.

Caratteristica che fece definire l’Italia ”Il paese bello tra i paesi belli”.

Questo giusto per fare un esempio.
Cento miliardi l’anno per trent’anni.
Veramente tre milioni di occupati solo così.

E il PIL a +4% fisso.
Bolletta energetica azzerata o quasi.

Questo è il decreto salva Italia, altrochè.

Oltrechè Comunicare, bisogna cominciare a fare.

Ecco. Siamo per il ComuniFare.

Gli alberi comunicano

foto di Francesco Neri.
I Biologi dicono che gli alberi sono esseri sociali.
Sanno contare, imparare e ricordare.
Si prendono cura dei membri ammalati, si avvisano l’un l’altro dei pericoli mandando segnali elettrici tramite una rete fungina e, per ragioni sconosciute, tengono in vita per secoli antichi ceppi, come compagni di lunga data, mandando loro soluzioni alimentari tramite le radici.

Li arrestan tutti

Stanno arrestando 2 o 3 politici al giorno.

La maggioranza sono del Pd, ma è normale, dove ci sono flussi di denari, c’è il Pd.
Le colpe della Guidi rispetto a quello che sta accadendo in Italia, sembrano risibili. Deve andare a casa,è giusto per carità, ma altri 600 dovrebbero essere ai lavori forzati da anni.

Ipotesi.

1) Di colpo i magistrati si sono accorti che in politica c’è del marcio, che molte operazioni sono motivate da interessi di parte.
Che in Italia c’è la corruzione.

2) Di colpo i magistrati non trovano muri di gomma, ricatti e intimidazioni dal mondo della politica, anzi, ricevono imbeccate puntuali, dossier.
Di colpo trovano porte aperte per le loro indagini.
—————————————-—————————–

Scegliete voi quale ipotesi vi semnbra più realistica.

E, nel caso, cosa implica, e che motivazioni potrebbe avere.