Intravedere

Just another WordPress site

This content shows Simple View


Monthly Archives June 2016

Bank of England

"Ora una questione  interessante.<br /><br />
Lo era anche prima, ma ora si sfiora il surreale.</p><br />
<p>La Bank Of England è azionista di riferimento della BCE.</p><br />
<p>Crea quindi Euro dal nulla,e li "presta" alle nazioni"  ma l'Inghilterra usa le sue sterline e se le fa da se.<br /><br />
La City quindi era avvantaggiatissima dal poter giocare a briscola con ben chiare le carte dell'avversario.<br /><br />
Forse è per questo che UK ha un PIL formato dal 40% da prodotti finanziari, il che è un ossimoro: chi fa finanza non produce proprio nulla, campa sulla produzione altrui, palesemente. Citatemi, se vi viene in mente, una grande industria inglese. O prodotti inglesi in giro per il mondo....<br /><br />
L'inghilterra quest'anno ha importato 115 mld più di quanto ha esportato. </p><br />
<p>Ora addirittura Bank of England è azionista di maggioranza della fabbrica degli Euro e non risiede neanche più nella comunità Europea. </p><br />
<p>Gli Euro sono diventati, oltre che falsi in quanto emessi da privati, anche degli extracomunitari....</p><br />
<p>Che facciamo ?</p><br />
<p>Io lo saprei, che fare...."
Ora una questione interessante.
Lo era anche prima, ma ora si sfiora il surreale.La Bank Of England è azionista di riferimento della BCE.

Crea quindi Euro dal nulla,e li “presta” alle nazioni” ma l’Inghilterra usa le sue sterline e se le fa da se.
La City quindi era avvantaggiatissima dal poter giocare a briscola con ben chiare le carte dell’avversario.
Forse è per questo che UK ha un PIL formato dal 40% da prodotti finanziari, il che è un ossimoro: chi fa finanza non produce proprio nulla, campa sulla produzione altrui, palesemente. Citatemi, se vi viene in mente, una grande industria inglese. O prodotti inglesi in giro per il mondo….
L’inghilterra quest’anno ha importato 115 mld più di quanto ha esportato.

Ora addirittura Bank of England è azionista di maggioranza della fabbrica degli Euro e non risiede neanche più nella comunità Europea.

Gli Euro sono diventati, oltre che falsi in quanto emessi da privati, anche degli extracomunitari….

Che facciamo ?

Io lo saprei, che fare….




1%

foto di Francesco Neri.
foto di Francesco Neri.
Voi vi chiedete come nasceuna crisi, cosa succede, chi la pilota ?Abbiamo un faro, e questo faro ì l’America

(Matteo Renzi)

Ecco.

In blu la ricchezza dell’1% più ricco-
In marrone il 9% appena sotto, benestante.
Il rimanente 90% possiede lo spicchio verde.

Nel secondo grafico, in blu ciò che possiede il 10% dei più ricchi,
la fettina marrone se la devono dividere gli altri 90, su cento.
—————————————-—————————————
Il mondo va così come va, perchè i più ricchi vogliono che vada così, anzi, vogliono anche la fettina marrone, dove ci sono ospedali, acqua, cibo, ancora qualche prato….

(dati USA)




Perchè abbiamo scelto la Permacultura

Perchè abbiamo scelto la Permacultura come metodo per la Rivoluzione.
« Le strategie “dal basso verso l’alto” più rilevanti partono
dall’individuo e si sviluppano attraverso l’esempio e l’emulazione fino
a generare cambiamenti di massa. La permacultura – per quanto
complementare a molti approcci “dall’alto verso il basso” all’interno
del movimento ambientalista – non ha come obiettivo principale quello di
far pressione su governo e istituzioni per cambiare la politica, ma
quello di permettere a individui, famiglie e comunità locali di
accentuare la loro autosufficienza e autoregolazione.
Tale approccio si basa sulla consapevolezza che una parte della società
è pronta, disponibile e in grado, sostanzialmente , questo è ancora più significativo – di cambiare il proprio comportamento, se crede che ciò
sia possibile e rilevante.
Questa minoranza socialmente ed ecologicamente motivata rappresenta la chiave di volta di un cambiamento su larga scala. » (David Holmgren)
—————————————-—————————————-——-
Nell’agricoltura intensiva delle grandi pianure americane e canadesi,
per ogni caloria prodotta , se ne consumano venti, tra mietitrebbie,
camion, treni, navi e concimi a base petrolifera.
Sembra lecito supporre che col petrolio in fase calante in quanto a riserve, e con prezzi prima o poi in impennata, questo sistema porterà a gravissime crisi alimentari.
Il sistema non è PERMAnente.
Il termine “permacultura” deriva dall’inglese permaculture, una
contrazione sia di permanent agriculture sia di permanent culture dal momento che, secondo il coniatore del termine Bill Mollison: “una cultura non può sopravvivere a lungo senza una base agricola sostenibile ed un’etica dell’uso della terra.

Il nostro assunto è che se altri posseggono ciò che ti serve per vivere, posseggono te, e la tua libertà è tale solo in apparenza.
Quindi stiamo divulgando in parte , ma sopratutto operando, affinchè il nostro territorio torni ad essere Resiliente, attraverso la Permacultura.
Cioè in grado di adattarsi positivamente ai traumi che il moderno svluppo sta inducendo, ottenendo ciò tramite l’autoproduzione di ciò che occorre alla nostra comunità.
Partendo dal cibo ma estendendo presto le nostre attività all’energia, alla cultura, alla scuola e alla produzione di tutto. Dalle patate all’alta tecnologia.
A tutto ciò che occorre a una vita felice e armoniosa.
Ricostruendo soprattutto il senso di comunità, senza il quale l’uomo è indifeso.
E proprio agli indifesi e ai deboli va il nostro primo pensiero.

La lotta di uomini contro uomini per prevalere, per la
ricchezza e per beni materiali in eccesso non ci interessa: siamo
convinti porti a esiti nefasti e non ci siano vincitori.
Armonia e equilibrio pensiamo siano strettamente legati.

In una visione d’insieme, prima o poi, gli altri siamo noi.




Siamo ologrammi

Siamo ologrammi.

Una ricerca ordinata dal fisico Alain Aspect, direttore francese del CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique), effettua uno dei più importanti esperimenti della storia. Il team scoprì che sottoponendo a determinate condizioni delle particelle subatomiche come gli elettroni, esse sono capaci di comunicare istantaneamente l’un l’altra a prescindere dalla distanza che le separa, sia che si tratti di un millimetro, che di diversi miliardi di chilometri. Questo fenomeno portò a due tipi di spiegazioni:
1) o la teoria di Einstein (che esclude la possibilità di comunicazioni più veloci della luce) è da considerarsi errata,
2) oppure più probabilmente le particelle subatomiche sono connesse non-localmente: esiste qualcosa di non tangibile e visibile che mantiene collegati gli atomi a prescindere dallo spazio (e quindi anche dal tempo?).

LA SEPARAZIONE E’ UN’ILLUSIONE

David Bohm, celebre fisico dell’Università di Londra, che si era già confrontato con lo stesso problema durante la sua riformulazione del paradosso di Einstein-Podolsky-Rosen, ribadisce come non vi sia alcuna propagazione di segnale a velocità superiori a quella della luce, bensì che si tratti di un fenomeno non riconducibile ad alcuna misurazione spaziotemporale. Il fisico americano sosteneva che le scoperte di Aspect implicassero la non-esistenza della realtà oggettiva. Vale a dire che, nonostante la sua apparente solidità, l’Universo è in realtà un fantasma, un ologramma gigantesco e splendidamente dettagliato.

Questa intuizione suggerì a Bohm una strada diversa per comprendere la scoperta del gruppo di ricerca francese, si convinse che il motivo per cui le particelle subatomiche restano in contatto, indipendentemente dalla distanza che le separa, risiede nel fatto che la loro separazione è un illusione: ad un qualche livello di realtà più profondo, tali particelle non sono entità individuali ma estensioni di uno stesso “organismo” fondamentale.

TUTTO E’ COLLEGATO

entanglement
Se le particelle ci appaiono separate è perché siamo capaci di vedere solo una porzione della loro realtà, esse non sono “parti” distinte bensì sfaccettature di un’unità più profonda e basilare; poiché ogni cosa nella realtà fisica è costituita da queste “immagini”, ne consegue che l’ universo stesso è una proiezione, un’ ologramma. Se l’ esperimento delle particelle mette in luce che la loro separazione è solo apparente, significa che ad un livello più profondo tutte le cose sono infinitamente collegate:

“Gli elettroni di un atomo di carbonio nel cervello umano sono connessi alle particelle subatomiche che costituiscono ogni salmone che nuota, ogni cuore che batte ed ogni stella che brilla nel cielo. Tutto compenetra tutto. Ogni suddivisione risulta necessariamente artificiale e tutta la natura non è altro che un’ immensa rete ininterrotta.”

“Si dice che nel cielo di Indra esiste una rete di perle disposta in modo tale che, se se ne osserva una, si vedono tutte le altre riflesse in essa. Nello stesso modo, ogni oggetto nel mondo non è semplicemente se stesso ma contiene ogni altro oggetto, e in effetti è ogni altra cosa” recita il Avatamsaka Sutra di 2500 anni fa della tradizione orientale.

SPAZIO E TEMPO CADONO

In un universo olografico neppure il tempo e lo spazio sarebbero più dei principi fondamentali, poiché concetti come la “località” vengono infranti in un universo dove nulla è veramente separato dal resto: anche il tempo e lo spazio tridimensionale dovrebbero venire interpretati come semplici proiezioni di un sistema più complesso.




Stipendi uguali

Stipendi tutti uguali.

Chi opera al cuore, chi sta seduto a guardare un casello ferroviario, chi studia sociologia, chi guida jumbojet, l’impiegato del catasto e la casalinga di Vigevano e chi inventa l’energia del futuro con tecnologie quantistiche.
O anche chi non fa nulla.

- “Non è giusto . Ecchediamine”.
- “E l’impegno ? La responsabilità ? Gli anni di studio ?

Obiezioni logiche, senza dubbio, ma me le son già fatte.
Ma sono secondarie.

Immaginiamo.

Per iniziare secondo me c’è moltissima gente che non fa bene il proprio lavoro, non da quello che potrebbe e dentro di se vorrebbe perchè quello che gli è chiesto non era il suo sogno.
Con la promessa della sicurezza abbiamo ottenuto un bidello svogliato perdendo magari un disegnatore fantastico.
Un impiegato astioso contro un floricoltore sopraffino,
un vigile urbano carogna abbiamo avuto in cambio di un tanghèro da urlo, o un bel contrabbassista, se glielo avessimo permesso.

Lo sarebbero stati se la società, o la mamma, non li avessero ricattati con lo stipendio, e col contrappunto dell’emarginazione disoccupazionale.
Ora sono infelici e non se lo perdonano, non ce lo perdonano.

E poi, veleno ancora più sottile….

Il chirurgo che salva vite, l’astronauta che passa la linea dell’ignoto, lo scienziato che fa danzare numeri e materia al di là della fantasia…..il direttore d’orchestra, l’attore strabiliante, il calciatore inarrivabile…premiati…con denaro. Tanto.

Il crimine più grosso è questo.

Nel momento in cui prendo le cose più belle: la generosità, l’arguzia, l’ingegno, il coraggio e l’ardimento, il sacrificio e l’intelligenza, la potenza muscolare, la bellezza del volto, del corpo o della voce e anche a quelle do un prezzo, le “computo” in denaro, in quel momento ho affermato che tutte le cose massime, sono denaro.
Il denaro è il massimo. Il denaro, a quel punto è tutto.

A quel punto siamo morti.

La società è finita.

Non c’è l’altro, non ci sono neanch’io.

C’è il denaro, che è tutto. Che è Dio.




MPS

Sono spariti 17 miliardi.
Al Capone ci avrebbe messo tre millenni a rubare una cifra così.
Una cifra che… solo di interessi, al 5%, farebbe 2,3 milioni di euro. Al giorno.

E’ stata affossata la Banca più antica del mondo fondata quando Cristoforo Colombo era piccolo…e mancavano 20 anni alla scoperta dell’America.

Mps comprò una banca da 2 mld a 22 mld. Firmò la rinuncia a qualsiasi futura rivalsa

Il PD aveva 13 consiglieri su 16 a Rocca Salimbeni,sede della fondazione MPS, che comprava e tramite Opus Dei un piede dentro al Santander, che vendeva.

Banca Advisor – cioè la banca che fece da tramite, Banca Rotschild – proprietaria anche del Mossad.

David Rossi. neanche indagato disse, “domani dico quel che so”. Il giorno dopo volò dal terzo piano.

Napolitano da presidente del CSM, auspicò che l’affare fosse trattato con un rigoroso rispetto della privacy.

L’indagine è stata dichiarata “segreto di Stato”.

Fate voi.




Regeni

Regeni

La nota attivista Sanaa Seif, l’avvocato Malek Adly e Ahmed Abdullah, presidente della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, l’organizzazione non governativa per i diritti umani che sta offrendo attività di consulenza ai legali della famiglia di Giulio Regenisono in stato di arresto al Cairo.
Ahmed Abdullah è stato prelevato nella sua abitazione nella notte tra il 24 e il 25 aprile dalle Forze speciali. È accusato di istigazione alla violenza per rovesciare il governo, adesione a un gruppo “terroristico” e promozione del ‘terrorismo’”.,

L’Università di Cambridge per conto della quale Regeni era in missione in Egitto, per una ricerca “partecipata” non risponde a nulla. Neanche alle domande di rito o ininfluenti.
Il Tutor di Regeni e scomparso in un anno sabatico

Il governo, cioè Gentiloni, aveva promesso azioni progressive dopo il richiamo dell’ambasciatore al Cairo.
Nulla è poi accaduto se non la comunicazione del nome del nuovo ambasciatore. Gesto di normalizzazione definitiva.

L’unica enità a muoversi, eroicamente è la Procura di Roma.
Fatto unico in ambiti internazionali. Fatto ancor più destabilizzante è che le accuse sono rivolte in pratica agli organi di polizia egiziani che sono quelli che di prassi sono demandati a cooperare con le autorità italiane.

Il governo italiano ora si trincera dietro all’asserzione che le sue decisioni seguiranno le risultanze delle indagini della Procura di Roma, che si suppone saranno nulle in assenza della collaborazione egiziana.

In egitto è stato scoperto un giacimento di petrolio, enorme, secondo solo ai giacimenti dell’Arabia.

Così. Per riassumere.
—————————————-—————

Finchè dipenderemo da petrolio, gas kazako,farine ucraine, energia mediorientale, basi americane, fabbriche cinesi, e soldi marziani, coloro che possiedono ciò, possiederanno noi, i nostri figli, e il nostro futuro.

La nostra libertà sarà di facciata.

La nostra dignità, nulla.




Controllo delle armi

"Come farsi nemici tutti.</p><br />
<p>Orlando.</p><br />
<p>Uno entra in un locale e uccide cinquanta persone e ne ferisce 53 perchè non gli sta bene come queste si relazionino col sesso, che tendenze abbiamo, o come amino passare le serate.</p><br />
<p>Difficile commentare.<br /><br />
E' troppo assurdo.<br /><br />
I pazzi sono sempore esistiti, difficile difendersi dall'inconsulto.<br /><br />
Meglio è che i pazzi non possano armarsi come incrociatori ambulanti: Rimediano un coltello, uccidono un paio di persone, è orribile, ma il terzo da loro una sedia in testa e finisce lì. </p><br />
<p>Certo, il prete in Sardegna che auspicava la morte dei gay  dovrebbe esser quantomeno rimosso e mandato davvero a lavorare.<br /><br />
-------------------------------------------------------</p><br />
<p>Ma il messaggio è un altro.</p><br />
<p>Credo in America sia in corso una lotta tra NRA , National Rifle Association e un altra branca dell'Oligarchia Americana, che vuole il disarmo della popolazione.</p><br />
<p>Che bello ! </p><br />
<p>No. Per niente. E' la prima volta che , nonostante muoiano in America 18.000 persone l'anno per colpi di armi da fuoco, e dal 68 siano morte per lo stesso motivo più americani che in tutte le guerre che quel paese peraltro piuttosto bellicoso abbia mai combattuto, nonostante ciò è la prima volta che non sono d'accordo.</p><br />
<p>La stretta incredibile che l'amministrazione sta attuando ai diritti civili dal Patriot Act in poi, gli enormi campi Fema che ufficialmente il governo federale sta organizzando in vista di eventi tellurici di magnitudine inaudita, in realtà fanno pensare a scenari di guerra interna, dell'oligarchia conto gli strati poveri della popolazione, che il governo preferirebbe non intraprendere contro 300 milioni di cittadini provvisti di armi da guerra......</p><br />
<p>Prima , li vuole disarmare. </p><br />
<p>E' un'ipotesi.<br /><br />
Vedremo."
Come farsi nemici tutti.Orlando.

Uno entra in un locale e uccide cinquanta persone e ne ferisce 53 perchè non gli sta bene come queste si relazionino col sesso, che tendenze abbiamo, o come amino passare le serate.

Difficile commentare.
E’ troppo assurdo.
I pazzi sono sempore esistiti, difficile difendersi dall’inconsulto.
Meglio è che i pazzi non possano armarsi come incrociatori ambulanti: Rimediano un coltello, uccidono un paio di persone, è orribile, ma il terzo da loro una sedia in testa e finisce lì.

Certo, il prete in Sardegna che auspicava la morte dei gay dovrebbe esser quantomeno rimosso e mandato davvero a lavorare.
—————————————-—————

Ma il messaggio è un altro.

Credo in America sia in corso una lotta tra NRA , National Rifle Association e un altra branca dell’Oligarchia Americana, che vuole il disarmo della popolazione.

Che bello !

No. Per niente. E’ la prima volta che , nonostante muoiano in America 18.000 persone l’anno per colpi di armi da fuoco, e dal 68 siano morte per lo stesso motivo più americani che in tutte le guerre che quel paese peraltro piuttosto bellicoso abbia mai combattuto, nonostante ciò è la prima volta che non sono d’accordo.

La stretta incredibile che l’amministrazione sta attuando ai diritti civili dal Patriot Act in poi, gli enormi campi Fema che ufficialmente il governo federale sta organizzando in vista di eventi tellurici di magnitudine inaudita, in realtà fanno pensare a scenari di guerra interna, dell’oligarchia conto gli strati poveri della popolazione, che il governo preferirebbe non intraprendere contro 300 milioni di cittadini provvisti di armi da guerra……

Prima , li vuole disarmare.

E’ un’ipotesi.
Vedremo.