Intravedere

Just another WordPress site

This content shows Simple View


Monthly Archives July 2017

i ripetitori

ripetitori.

Ce ne son di due tipi.

Primo tipo: Grigi, tecnici, servono a far rimbalzare segnali elettromagnetici, per i telefonini, per le radio, per le TV.
Di solito stanno in alto, su dei tralicci.

E poi ce n’è un altro tipo.

Stanno ad altezza del terreno.
Bipedi.
Non sanno di esser ripetitori, credono di avere idee proprie, le affermano quindi con convinzione, a volte con orgoglio, ma non sono idee loro, gli sono state infilate proditoriamente nella testa sopratutto dalla Tv. O a scuola, all’Università….
Ma ora anche dal web.

Ripetono, ripetono….

Pensano di pensare, invece sono pensati.
Sono tantissimi.
Sono un problema.

Sono IL problema.




Una amica risponde così al vaccinista incallito di turno:

Una amica risponde così al vaccinista incallito di turno:

Lei lo sa che l’immunità generata dal vaccino del morbillo dura solo pochi anni, mentre quella derivata dall’acquisizione della malattia vera e propria, dura a vita?
Lo sa che l’immunità da virus naturale genera anticorpi veri che possono essere passati dalla mamma ai figli tramite allattamento, mentre gli anticorpi farlocchi da vaccino, non vengono trasmessi in alcun modo?
(fonte OMS e PUBMED)

Lei lo sa che da foglietti illustrativi, i bambini vaccinati con MPR devono stare 6 settimane assolutamente lontani da qualsiasi soggetto debole, o donne gravide, poiché portatori del virus vivo e che devono stare lontano da tutti i bambini non ancora vaccinati?
Perché questo decreto non prevede la quarantena per i bambini vaccinati?
Secondo Lei, è una questione trascurabile?)
(Fonte dati Infanrix Hexa, Varivax, CDC – DFA, Pubmed, JAMA e OMS)

Lei non si chiede come mai, esistono sentenze in Italia che certificano danni da vaccino, autismo compreso, da 20 anni a questa parte?

Lei, non si chiede, come mai, AIFA abbia dovuto rilasciare i dati sulle reazioni avverse solo a seguito di un esposto al tribunale di torino da parte del CODACONS, poiché tali dati che dovevano essere pubblici, sono stati nascosti per anni?

Lei, non si chiede come mai, tali dati, hanno sbugiardato Villani, Ricciardi, Piero Angela, Burioni e tutti i soldati del ministro che hanno affermato, con fare ossessivo, che le reazioni avverse erano 1 su 2 milioni, quando AIFA le porta a 21.500 circa in tre anni?

Grazie a Mimma Oteri

—————————————-—————————

In ultima analisi: io sono assolutamente contro i vaccini se non in casi di epidemia. La stessa Costituzione prevede la possibilità di imporre l’obbligo SOLO in caso di epidemia.
Nelle dispute con i vaccinisti spesso si arriva a contrapporsi con lunghi elenchi di prove (?) da una parte e dall’altra. Una sorta di parità di numero di documenti portati

Ma la differenza assolutamente fondamentale e che NOI non vogliamo impedire a NESSUNO di vaccinarsi.
Fatevi anche il vaccino contro l’INPS o contro le strisce pedonali, se volete.

Siete Voi, che contro la Costituzione, contro la legge quindi volete costringerci a vaccinarci.

In tal senso vigileremo e tratteremo questa come un deliberato attentato alla nostra integrità fisica.
Con tutte le conseguenze e implicazioni del caso.

Sicuro è che non toccherete i nostri figli.

Punto.




Acquedotti

Sono riusciti a rendere povero uno dei tre o quattro paesi più ricchi del mondo.
Sono riusciti a far fallire la banca più antica del mondo, fondata prima che Cristoforo Colombo andasse in Spagna.

Sono riusciti a distruggere il secondo sistema sanitario del pianeta.

Ora sono riusciti a far rimanere senz’acqua la città che ha inventato gli acquedotti.

Buoni a nulla capaci di tutto.




I Pupari

Secondo la signora Lagarde, fondo monetario mondiale, il problema è che i vecchi campano e quindi costano troppo.
Secondo Attali, il mentore di Macron, macchine per la soppressione della vita quando questa diventerà improduttiva, sono auspicabili.
Secondo Rockfeller , ma anche secondo Bill Gates, bisogna alacremente lavorare per portare la popolazione mondiale in equilibrio, cioè a 500 milioni di unità. Quindi uno su 15 rispetto a oggi.
—————————————-————

A noi

Hanno reso la vita impossibile, facendo sparire lavoro, valori mobili e immobili, sicurezza del lavoro, fatturati.
Hanno reso la vita un inferno di adempimenti sempre più numerosi e diritti sempre più teorici e rarefatti.
Ci hanno obbligato a competere con gli stipendi cinesi ma con tassazioni da danimarca.
Ci fanno vivere in ambienti sempre più inquinati ma tagliando l’assistenza sanitaria.
Ci hanno fatto credere di non contare nulla, anzi ce l’han proprio dimostrato.
La mortalità raggiunta in Italia nel 2016 era stata raggiunta solo nel 1943, in piena guerra.
La natalità….. quale natalità ?

—————————————-————–

Ai nostri figli ?

Ai vostri figli ordinano di iniettare

Feti di aborti umani.
Siero di sangue di vitelli abortiti.
Cellule di vermi urticanti
Cellule di corpi di scimmie frullati
Cellule di cuccioli di cane.
Cervello di scimmia frullato.

Alluminio q.b.

—————————————-—————–

Non vi corre un brivido per la schiena ?

Insomma, gli stiamo sul cazzo.
Ci vogliono levare di mezzo, sicuramente come persone libere o pseudo tali, se non fisicamente e definitivamente.
Da sempre l’oligarchia ha avuto moti di repulsione per gli “insignificanti” , cioè per quelli che non fanno parte di quel club sempre più ristretto di miliardari (in dollari o euro).

Ma servivamo loro. Come operai, e come consumatori.
Ora non più.
Alcune fabbriche hanno comprato milioni di robot, alla produzione ci penseranno loro.
I clienti non servono più granché perché tutta la trafila produci, proponi, vendi, incassa, monetizzi la plusvalenza, reinvesti e ricominci da capo, è superata.
Ora producono direttamente il denaro a fronte del quale ottengono tutto ciò che occorre loro e ormai ne posseggono per comprare 55 terre, ma di Terra ce n’é una sola.

La vogliono tutta per loro.

Tant’è.

Che fare ?

Tutto. Dobbiamo fare tutto. Autoprodurci tutto.
Ora sappiamo come.
E se non compriamo da loro, loro spariscono come panna montata.

Sono pupari.

E i fili con cui ci tirano come burattini sono i nostri bisogni nei loro confronti: di soldi, di energia, di cibo.
I fili sono il grano, il petrolio, la soia, il mais transgenico, la frutta dall’Asia, il coltan, i pomodori dalla cina, i veleni, le medicine che curano male una cosa e te fan venire dieci, i FILO è la TV.

Facciamoci tutto e facciamo come se non esistano, prima che ci facciano sparire come uomini liberi.

Sono convinto che non tutti capiranno,
non tutti si salveranno.




Vaccineide

Studi, cerchi, leggi, centinaia di ore, centinaia di notti, centinaia di libri poi arriva un idiota col quoziente intellettivo di un escherichia coli, che ha aperto l’ultimo libro tre reincarnazioni fa, e ti rimprovera di voler tornare al medioevo solo perché non sei entusiasta all’idea che ti venga ORDINATO di iniettare ai bambini feto di umano, cervello di scimmia, cellule di bruchi urticanti, alluminio e interferenti nucleici….

Che pazienza checcevò !




Cosa c’è nei vaccini

21 luglio 2017 12:50

Menù del giorno.

Feti di aborti umani.
Siero di sangue di vitelli abortiti.
Cellule di vermi urticanti
Cellule di corpi di scimmie frullati
Cellule di cuccioli di cane.
Cervello di scimmia frullato.

Chef: Glaxo.

Però non si mangia, dovete iniettarlo ai vostri figli.

Non ci credete ? Ecco.




Glaxo

Glaxo ha 99,300 dipendenti, in 87 fabbriche.
Nel 2016 ha prodotto 883 milioni di vaccini con un incremento del 150%.

Ieri, dopo il risultato al Senato, ha fatto +5%.

Ma la cosa più grave, credo, è che se sono riusciti a far credere alla gente che il morbillo è un grave pericolo, dopo decenni di morbilli innocui per tutti vuol dire che riuscirebbero, e infatti riescono a farvi credere qualunque cosa.

Il problema è serio.




Iniezioni

Una delle risposte dementi dei vaccinisti: ” c’è più mercurio in una tagliata di tonno che in un vaccino”.
Vero.

Ma capire la colossale differenza tra una iniezione e un ingerimento è facile.

Se non ci riuscite, oggi mangiate una bella salsiccia, domani iniettatevela in vena…….i vostri eredi apprezzeranno….