Monthly Archives: February 2019

La famiglia è una merda

La famiglia è una merda.
L’idea stessa di coppia superata.
Procreare un grave errore.
Per il piacere ci sono delle bambole di silicone e aggeggi di tutti i tipi.
Puoi sposare un iguana, una pompa di benzina, te stesso o un jpeg. Ci sono sconti comitiva…
L’uomo è uno stronzo, la donna appena meno.
Meglio se lgbtpxwe86yh

Nello specifico noi italiani non valiamo un cazzo.
Siamo nell’ordine: corrotti, cinici, menefreghisti, incapaci;
dei poveracci creduloni e arrivisti.
Egoisti e pusillanimi.

Questo è quello di cui ci vogliono convincere.

Ma perché ?

Perché ci vogliono isolati, frammentati, senza relazioni, senza comunità, senza senso di appartenenza, atomizzati e quindi manipolabili, deboli, ricattabili, schiavizzabili.

E invece.

La famiglia ci sta salvando e lo sappiamo.

Una vita di coppia felice è la cosa più bella che c’è ma se qualcuno ne vuol fare a meno, si accomodi, per carità.
Diversità è tutto, e lo sappiamo.

I bambini sono la cosa più bella che c’è, e lo sappiamo.

Senza comunità c’è disperazione e solitudine. E lo sappiamo.

Chi vuole una bambola se la compri, per i vibratori idem, ma sono men che pallide imitazioni della realtà. E lo sappiamo.

Ci si può unire con chi si vuole, ma MATRImonio è parola chiara, dall’etimologia ineludibile. E lo sappiamo.

L’uomo è la donna sono complementari e come tali hanno a volte capacità diverse in campi diversi. La Natura non sbaglia.
E lo sappiamo.

L’italia ha una BIOdiversità che corrisponde al 70% di tutta Europa. Tutto il resto fa il 30%.
Noi italiani non siamo meglio degli altri ma neanche peggio. Non è vero che in Francia sono onesti, o che in Inghilterra ci sia la meritocrazia, o che in Germania stiano tutti bene, o che in Olanda funzioni tutto, o che la Svezia sia perfetta.
Non è vero, e lo sappiamo.

Abbiamo da imparare qualcosa da ciascuno, come tutti, come sempre, come loro da noi.

Siamo un popolo con delle eccezionalità, in un paese che è il più ricco di tutti e uno dei più belli del mondo.

Coloro che ci vogliono distruggere e rubare tutto, vogliono convincerci che è colpa nostra, invece sono loro che sono degli incapaci e dei ladri.
Dei poveretti senz’anima e senza stima di sè.

L’Italia è una meraviglia, un paese meraviglioso abitato per lo più da persone belle. Soprattutto a partire dal basso.

Soprattutto a partire dalle migliaia di genitori, che tutti i giorni mandano avanti migliaia di famiglie, di bambini, di anziani,
Un popolo di contadini, di infermieri, di pompieri, di tecnici, di gente normale che manda avanti il mondo. Che salva il mondo.

Piantamola di denigrarci.
Piantamola di farci denigrare.

I figli di puttana sono loro.

Coloro che pontificano dalla TV, dai giornali, dalle riviste, dai talk show, dai palchi, dai salotti “bene”, dai rotocalchi.

Ci rubano tempo, denari, tranquillità e verità, ma sono pagati per convincerci che è colpa nostra.

Ma il tempo loro sta finendo.

E lo sappiamo.