Il Movimento Cinque Stelle pensa che…. (presentazione a parole chiarissime, da Gazebo)

Lavoro: Presentazione semplificatissima di m5s da Gazebo: per chi la vuole c’è anche in PDF.

     Il movimento Cinque Stelle pensa che:

Al potere non ci siano una destra e una sinistra che litigano. Fanno finta. Sotto sotto sono d’accordo per mangiarsi tutto e lasciare a noi i sacrifici. I fatti lo provano.

    E allora ?

E allora bisogna eleggere delle persone normali, istruite, ma soprattutto oneste, che stiano lì non per arricchirsi ma per fare il bene della gente.

    E come? Perché dovrebbero essere oneste queste, e non rivelarsi come tutti gli altri?

Perché a differenza degli altri percepiscono solo 2500 euro netti al mese e tutti gli altri li restituiscono. E i rimborsi, pochi, solo su ricevute che comprovano le spese sostenute. Perché stanno solo due legislature e poi , prima che la politica rischi di corromperli, a casa. A lavorare. Senza vitalizi e pensioni nè d’oro, né d’argento.

    E quindi si risparmiano un sacco di soldi ?

Certo. Ma la cosa più importante, MOLTO più importante è che nel momento in cui togli i soldi dalla politica, TOGLI DALLA POLITICA QUELLI CHE SONO IN POLITICA PER I SOLDI. Questo è il nocciolo della questione. Più importante ancora del programma. Questo perché chi è in politica per i soldi, come ora quasi tutti, passa tutto il giorno a pensare agli affari, e starà sempre dalla parte del grande capitale ,a danno e discapito dei cittadini. Lo vediamo tutti i giorni.

     La politica?

La politica deve tornare ad essere quello che doveva esser sempre stata: cioè una missione. Un lavoro duro, senza privilegi, al servizio del bene comune, dei cittadini. Affinchè siano salvaguardate le priorità dei cittadini, non quelle dei grandi capitalisti. A partire dal più debole, che per noi è sacro. Il malato, il vecchio, il bambino, il disabile. Occupandosi di ambiente , servizi, scuole, ospedali, trasporti…..ma soprattutto una politica del LAVORO.
Ognuno di NOI sa quello che vorrebbe, e quello che proprio non vuole, ma da solo non può far nulla. Gli eletti del Movimento Cinque Stelle sono i nostri portavoce: siamo NOI nelle istituzioni.
Questa è la differenza. Fondamentale.

Ah, un ultima piccola cosa: il movimento Cinque stelle non vuole chi lo vota e dice: “e adesso voglio vedere che fate”. TU, sei il movimento. Lo voti, se vuoi, e poi vedi cosa puoi fare per te stesso, cioè per il movimento. Nel tuo territorio, in famiglia ,o nel mondo, secondo le tue capacità e disponibilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>