Economicidio

Allora, spieghiamo qualcosina. Ci hanno sempre detto che lo stato mette le tasse perchè gli servono soldi. Bene. Tralasciando la situazione Euro perchè in regime di euro, sei in una palude, più ti muovi , più affondi, non c’è nulla che si possa fare. Parliamo di una nazione sovrana, e non del “commonwealth” tedesco.
Bene.
Tra le tasse e il fabbisogno statale non c’è nessuna relazione.
I soldi pagati di tasse, semplicemente vengono distrutti.
Hanno raggiunto il loro scopo, esaurito i loro compiti. Che erano:
1) Imporre una moneta ai cittadini che non possono pagare le tasse con altra moneta.
2) Raffreddare l’economia se è surriscaldata, cioè se i soldi si muovono troppo, ce ne sono troppi in giro in presenza di poca merce.(rischio inflazione)
3) impedire a grandi gruppi di diventare troppo ricchi impedendo l’esercizio della democrazia.
Le tasse non servono e non possono servire ad altro.
Sono il freno di un economia che corre troppo.
L’emissione di più moneta e la sua immissione in circolo, invece, è l’acceleratore per un economia statica, rallentata, asfittica, dove c’è la merce , ma la gente non ha i soldi per comprarla, quindi le aziende chiudono, i disoccupati o i preoccupati comprano ancora meno, ecc.ecc.
Questa è palesemente la situazione della nostra economia già da 5 anni, e il governo continua a tirare il freno.
Per questo parliamo di ECONOMICIDIO.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>