“Your camera, sir”

foto di Francesco Neri.
Una storia che mi è successa.
New Delhi. Agosto 1994.Sono in giro con degli amici nel casino che è Nuova Delhi.Chi non è stato in India non ha viaggiato.

Prendo un taxi. Scendo, stanco, frastornato lascio sul sedile la Nikon con tutti gli obiettivi.
Entro in albergo, vicino a Connaght Place , chiedo il conto, lascio quell’albergo per un albergo in un altra zona della città.
Ci andiamo in Risciò.
Scopro di non avere più la borsa fotografica.
Mi incazzo un pò, ma che devo fare ?

Mi rassegno……
—————————————-—————————————--
Due giorni dopo, all’uscita dell’Hotel mi corre incontro un taxista trafelato con in mano la mia borsa Nikon. Quando mi vede è raggiante, anche se visibilmente provato.
Parlottiamo concitati: “I was looking for you in the last two days” mi confessa.
Due giorni mi ha cercato. New Delhi ha 13 milioni di abitanti e duemila alberghi.

Mi ha trovato, cavolo !

Non so come ringraziarlo. Gli offro una ricompensa.

La sua testa oscilla impazzita, radiosa, in un sontuoso diniego.

“Almeno i due giorni che hai perso a cercarmi ? “.
Le oscillazioni della testa aumentano.
“You happy, me happy” con la mano sul cuore, e quel piccolo grande uomo se ne va.

Tutto quì.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>