Il ponte Morandi

Crolla un ponte la cui pericolosità era stata sottolineata anche con mozioni in Senato. Quaranta vittime.
“Bisogna indagare” ingiunge il PD.
Su cosa ? Sugli applausi ai funerali.

Viene revocata la concessione alla società che doveva garantire la stabilità del ponte; la Consob ammonisce il Governo: “non turbare i mercati”.

“Ci dispiace di esser stati percepiti come “lontani “”, dice il rappresentante di Benetton, dalla grigliata di festa a Cortina, all’indomani della tragedia.

—————————————

Agire con rettitudine e fermezza serve a salvare la propria anima ma presenta anche l’irrinunciabile vantaggio di costringere chi si è legato a menzogna, a convolare con essa a pubbliche nozze.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>