emissione: seconda puntata

Seconda puntata:

Allora, il sistema bancario privato si è impossessato in gran parte del mondo dell’emissione di moneta.
E la presta agli stati. Che per la maggior parte sono quindi indebitatissimi.
Si parla di cifre di trilioni, cioè migliaia di miliardi di euro (o dollari).
Cifre con dodici zeri.
ll sistema bancario, con questo sarà ricchissimo, avrà patrimoni e liquidità spaventose ?

NO.

E’ indebitato pure lui. Per cifre ancora più grosse.
Deutsche Bank, per esempio , ha una esposizione sui derivati di 75000 miliardi di dollari.
Cinque volte il PIL americano.
Ha perso tutta la Terra, più Marte e Mercurio. (per dire)

E con chi li avrebbe tutti ‘sti debiti fantasmagorici ?

Ah. Non si sa. Con i mercati. Con la speculazione.
Edge fund, nei paradisi fiscali….. boh

Cioè , riassumendo, i nostri politici ci chiedono sacrifici e ci dicono che non ci sono i soldi (che dovremmo produrli noi, per conto nostro),
perchè dobbiamo prenderli a prestito dal sistema bancario privato pagando interessi altissimi per salvare il sistema bancario stesso
che ha debiti ancora più grossi, non si sa con chi.

E ci chiedono di privatizzare, cioè vendere tutto.

A chi ?
Agli unici che hanno i soldi.
Il mercato, la speculazione, gli edge funds, boh.

Sono d’accordo solo sui sacrifici.

Umani.

Cominciando da loro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>