Il problema sono io.

Non sono nel movimento da 10 anni ; solo da tre, ma ci ho dedicato talmente tante ore al giorno che si può dire non abbia fatto altro.
Ho capito una cosa.

Una cosa che vale per il movimento, per il sociale, per la vita tutta , in ogni aspetto: Passiamo la vita e sprechiamo il 90% delle nostre energie a
spulciare l’attività altrui invece di attivarci,
a dire cosa andrebbe fatto invece di fare,
a stabilire regolamenti invece che attivare comportamenti,
a scrivere mozioni invece che seguire le emozioni.
– Noi, ognuno di noi DEVE essere, deve FARE la propria rivoluzione.

Non lo dico io, che non conto nulla, lo dicono da sempre, Gesù, Budda, Krishnamurti, Gurdieff, Ghandi, Osho, ecc. solo che siamo , per lo più , leggeri e poco attenti.

Sembra avulso dal contesto ?

Non lo è. Ne è il nocciolo anzi.

Il problema non è Renzi, e neanche l’Oligarchia.

Il guaio siamo noi, per l’esattezza io.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>