Pd come la Dc ?

Sento paragonare il PD alla DC.
Dissento. I democristiani erano ENORMEMENTE meglio.
E, alla luce di attente riflessioni, di letture accurate delle strategie da essi messe in opera ma sopratutto dalle politiche sociali attuate dalla Democrazia Cristiana, si può desumere, dati alla mano, che neanche fossero male.
Alcuni esempi.
La politica era ovviamente filo americana ma, usciti da poco dal piano marshall, firme messe, resa accettata, sovranità abbandonata, non c’era molto altro da fare: questo fu fatto al meglio. Il sociale e lo svluppo del paese furono due capolavori. Da un lato le partecipazioni statali spinsero il paese in maniera enorme, dall’altro politiche TOTALMENTE KEYNESIANE sottraevano forse ingiustamente a molti, ma per redistribuire in Italia. Tutti furono ammessi al banchetto della ricostruzione e l’Italia, c’è poco da dire, passò da paese distrutto, ad essere sesta potenza mondiale. E c’era l’inflazione. Su questa faccio un post a parte **.
In pratica, riassumendo, la grandissima differenza tra questi criminali e la DC è che la DC rubava, ancorchè per distribuire in cambio di voti, una piccola parte dei nostri utili. Questi criminali rubano una parte piccola in percentuale su somme assurde che se ne vanno all’estero. LA DC aveva una provvigione sul nostro arricchimento. Questi hanno il “diritto di saccheggio” sulla nostra totale spoliazione.
Il risultato è che, inversamente alla DC , ci hanno preso sesta potenza mondiale e ci stanno mandando per stracci. E non è una differenza da poco.
Ho pensato sempre la DC fosse il male assoluto. Mi sbagliavo.

Questi sono TRADITORI della patria, della verità, dei deboli, della Costituzione.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>