Ego

Il nemico di ogni consapevolezza è l’ego.
Sempre.
Abbiamo un solo nemico: noi stessi.
L’Ego, a noi che siamo antenne, ci fa concentrare tutta la nostra attenzione sull’emissione, azzeriamo la ricezione, non sentiamo gli altri che, essendo Noi, ci darebbero indicazioni preziose.
Addirittura non sentiamo neanche noi stessi, assordati dal rumore di fondo dei nostri pensieri, non percepiamo nè i sussurri, nè gli eventuali urli della nostra anima che voleva altro.
Tantomeno riusciamo, rivolti al passato, o al futuro, a vivere il presente. L’unico tempo che abbiamo.

Se non abbattiamo l’Ego, non riceviamo, non recepiamo, non impariamo, e bisogna fare un’altro giro:

rimandati a settembre, o quando sia…

In’ La Kesh.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>