Di Maio e l’evasione

Ieri sera Di Maio ha proposto in tv l’ uso della MONETA ELETTRONICA per combattere l’evasione.

Prima di lui l’aveva fatto Mario Monti nel 2011

Credo sia risolutiva.

Come ben si sa amministratori delegati di Monsanto, BP, Ikea, Carrefour, Unicredit, Cargill, Bayer, Eni, Enel, Apple, Saipem, Generali, Banca Intesa, BNL Paribas, Edf, Microsoft, FCA, Siemens, Bayer, ma anche i caporioni di cosche mafiose varie, la ‘ndrangheta, la camorra, che insieme fanno il 95% dell’evasione fiscale, sono stati visti spesso intenti a cambiare banconote da 50 e 20 euro, con la scusa di un caffè in nero, con il resto da far poi affluire nei paradisi fiscali….





Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>